Scuola Canto io – La scuola di canto che comunica passione attraverso i Koodos

La Scuola Canto Io nasce nel 2011 dal desiderio di Annalisa De Mizio di voler creare la prima scuola di canto del proprio paese, Galliate. E’ subito un successo.

Nel 2015 la Scuola Canto Io sbarca su eKoodo ed il profilo di Annalisa brilla spinto dalle congratulazioni dei suoi allievi ,rispecchiando il successo costruito con sacrificio e competenza nel corso degli anni. Dal profilo eKoodo di Annalisa emergono le belle parole dei suoi allievi:

Scuola Canto IO

In cosa si distingue dalle altre scuole di canto? 

Fin dagli albori la scuola si è distinta dalle altre per la sua ferma intenzione di rivolgersi a chiunque. Il motto di Annalisa de Mizio è sempre stato “ tutti possono cantare” , ognuno deve semplicemente trovare la sua strada, puntare sulle proprie attitudini e sviluppare il suo personalissimo stile. Queste parole possono sembrar scontate e poco veritiere per chi, come me, che ho la fortuna di lavorare con loro, ha sempre avuto una paura atavica del palcoscenico e si è sempre considerato stonato.

Negli anni ho imparato che i limiti che ciascuno ha o pensa di avere possono essere superati, anche in un’arte come quella del canto.

Parlaci dell’insegnante!

Annalisa De Mizio è riuscita a trasferire alla sua attività tutto il calore e la carica positiva che la contraddistinguono. Ha trasformato 4 mura in un vero e proprio ecosistema di ragazzi e adulti che si integrano, si confrontano e si arricchiscono vicendevolmente.

Annalisa è il fulcro di questa scuola ed è il fondamento del progetto online di una Digital Singing School.

Non ricordo un momento di indecisione quando alla mia proposta di digitalizzare la sua scuola lei rispose: “fantastico. facciamolo”!

Qual é l’offerta formativa, come si fa a partecipare? 

La scuola ha collaudato una formula di insegnamento efficace che permette a tutti di approciarsi al canto secondo quelle che sono le proprie esigenze e i propri desideri. Ovviamente, trattandosi di un’utenza variegata, Annalisa ha suddiviso le esperienze formative in 3 settori:

  • lezioni per adulti
  • lezioni per ragazzi
  • lezioni di gruppo

L’offerta formativa prevede un piano di studi fortemente personalizzato atto a estrapolare il meglio da ciascuna voce e a trasformare un semplice cantante in un vero artista da palcoscenico.

Lungo il percorso formativo ogni alunno affronta lezioni che vertono sugli atteggiamenti da tenere sul palco, sui metodi corretti di respirazione, sulla postura da tenere per una performance perfetta e molto altro ancora.

Come potete facilmente capire non si tratta solo di lezioni di canto ma di un percorso formativo ampio e variegato.

Ogni anni Scuola Canto Io mette in scena due saggi per i quali, come si può immaginare, è necessario affrontare un lungo periodo di preparazione.

Questa preparazione è essa stessa strutturata in modo tale da rappresentare un allenamento in vista dell’evento. Preparare una performance in cui canto, presenza scenica e interazione con il pubblico si devono fondere alla perfezione non è certo facile ma rappresenta un forte stimolo per spingere gli allievi a migliorarsi e ad affrontare le proprie paure.

Perché vi siete iscritti su eKoodo (all’inizio)? 

eKoodo (come descritto nell’articolo sul nostro blog) è stata una piacevole scoperta, fatta dal sottoscritto al Mashable Day. Dopo una mattinata di presentazioni interessantissime, d’improvviso è scattata la scintilla. Sento l’efficace presentazione di Maurizio La Cava e Davide Ghezzi e subito capisco che è qualcosa di cui Scuola Canto ha bisogno.

Scuola canto fonda il suo successo su due grandi pilastri: la professionalità e il rapporto umano. eKoodo è fatto della stessa pasta.

E’ bastata una chiacchierata con Maurizio La Cava e il resto è storia, Scuola Canto Io è su eKoodo ed è entusiasta di poter usufruire del fantastico servizio che questo innovativo Social Network è in grado di fornire.

Adesso che avete raccolto cosi tanti koodos, cosa ne pensate? 

Incredibilmente abbiamo raccolto un buon numero di koodos anche nel mese di Agosto. Ad oggi i koodos crescono in modo costante. Personalmente penso che lo scrivere bene di un professionista, quando ovviamente ci si è trovati bene, è un vero piacere anche per chi scrive. Restituisce una sensazione di benessere, ci si sente socialmente utili e permette di instaurare un rapporto ancora più profondo.

Un koodo dato da un cantante della scuola può essere un grande incentivo anche per chi è lontano dalla scuola ma decide di seguire le lezioni di canto digitale, comodamente seduto sul divano di casa sua. Crea fiducia perché è genuino e perché nasce da un rapporto reale.

E’ una sorta di garanzia che rassicura le persone che purtroppo non posso vivere l’esperienza del canto a scuola e le incentiva a fidarsi di noi e a seguire le lezioni di Annalisa.

Per noi e per il nostro viaggio online èKoodo è fondamentale.

Credete che sia giusto portare meritocrazia nel mondo dell’insegnamento del canto?

La meritocrazia è un concetto che dovrebbe essere presente in ogni settore, specialmente in quei settori in cui non vi sono livelli di seniority con i quali è facile incasellare persone in ruoli predefiniti per i quali servono precise competenze e precisi titoli di studio. Il mondo dell’arte è da sempre vittima di comportamenti “selvaggi” da parte di chi si spaccia come grande artista ma non ne ha le capacità tecniche e le conoscenze specifiche. Arte è sì talento ma è anche e sopratutto duro lavoro, tecnica e tanto studio.

Solo un vero professionista può insegnare queste cose.

I koodos hanno portato nuovi clienti, che voi sappiate? 

Siamo una realtà giovane quindi ancora non abbiamo una mole di dati digitali tali da poter pensare che i koodos abbiano portato nuovi clienti. Ma di una cosa siamo certi: nel pubblicizzare il primo open day della scuola, al fianco dei classici volantini, abbiamo creato volantini informativi con alcuni estratti di koodos e con l’invito di andare a leggere tutti i koodos presenti sul profilo di Annalisa. L’open day è stato un successo in termini di persone presenti rispetto agli anni passati e eKoodo, in questo, ha sicuramente avuto un ruolo fondamentale.

Il mio goal a medio termine, una volta che il percorso formativo digitale sarà in piena fase di svolgimento è quello di puntare tanto sui koodos per attirare utenti che non hanno la fortuna di conoscere la scuola personalmente e che forse mai ci verranno nella nostra scuola ma che potranno seguire le nostre lezioni online.

Ritengo possa essere fondamentale un riscontro online nato da un rapporto reale per chi potrà avere solo un rapporto digitale con noi! Conferisce calore e profondità al rapporto digitale perché è spontaneo e perché è frutto di una vera esperienza.

Cosa migliorereste in eKoodo? 

Attualmente troviamo eKoodo un servizio perfetto, easy to use e di valore immenso.

Qual é la cosa di eKoodo che vi piace di più?

La user experience online è tutto. eKoodo si presenta in modo chiaro e snello. La palette di colori invita a curiosare fra i numerosi koodos che ogni giorno si aggiungono alla timeline.

E’ molto semplice da utilizzare, anche per quelle persone che con internet hanno un “conto in sospeso”.

Un paio di clic e puoi scrivere quanto bene ti sei trovato con il professionista con cui hai lavorato. Semplice ma incredibilmente appagante e meritocratico.

Cosa direste alle scuole di canto che non hanno ancora provato eKoodo? 

Per quanto ci riguarda è un must have. Sappiamo quale sia il rapporto che si instaura tra insegnante e cantante e sappiamo quanto sia importante il sentimento di estrema fiducia che il corsista prova nei confronti del proprio docente. eKoodo è il mezzo perfetto per ringraziare il proprio insegnante e per suggellare in modo permanente un’esperienza di vita fantastica.

Maurizio La Cava
Maurizio La Cava
CMO & Co-founder at eKoodo
Marketing Manager & Imprenditore digitale - Co-Fondatore di eKoodo.com. Appassionato di Vela, Kitesurf, Diving, Crossfit e balli latini

Published by

Maurizio La Cava

Marketing Manager & Imprenditore digitale - Co-Fondatore di eKoodo.com. Appassionato di Vela, Kitesurf, Diving, Crossfit e balli latini